Vini Umbri: dal racconto del territorio alla tavola

Un po’ di sano orgoglio territoriale ci spinge a portare in avanti i prodotti della nostra terra. In questo caso, però, abbiamo alcuni motivi per dichiarare senza possibilità di smentita che i vini umbri non hanno nulla da invidiare a quelli di altre regioni italiane. Oltre ad avere un pieno riconoscimento dalle principali riviste di settore, attraverso il riconoscimento di premi prestigiosi, i vini umbri portano con sé un vissuto storico di molti secoli.

Ma se un buon vino si riconosce per le sue caratteristiche organolettiche e per il piacere che può provocare la sua degustazione, c’è un alea di discrezionalità nel giudizio che dipende anche dalla capacità di immaginazione che viene costruita attorno allo stesso.

Questo lembo di terra tra Perugia e Assisi, che si chiama appunto Bettona, è stata negli anni sempre protagonista nella produzione di ottimi vini umbri, grazie agli allevamenti di vitigni autoctoni, ma nello stesso è caratterizzato da molte “storie” e da una appartenenza territoriale da raccontare.

Questo racconto può essere raccolto e trasformato in etichetta che divulga, oltre alla bontà di un vino, anche le virtù di un territorio dal quale proviene.

Vetunna – Cantine Bettona lo ha fatto attraverso la propria linea di vini umbri denominata “I Notabili, riprendendo alcune tipicità e avvenimenti storici del territorio di Bettona.


vini umbri 1Bandita

Si tratta di un vino pregiato frutto della vinificazione di uve selezionate, fresco e moderno, caratterizzato da profumi eleganti e decisi con un gusto piacevolmente sapido.

Tale vino prende il proprio nome da un’area protetta del Comune di Bettona, bandita alla caccia, in cui ripopola la fauna selvatica e la natura si esprime al meglio


vini umbri 6Betonica

Vino DOC Grechetto tipico prodotto nel territorio dei Colli Martani, che presenta profumi caratteristici che ricordano la frutta a polpa bianca e la mandorla

Deve il proprio nome ad una piccola ma vivace pianta dalle antiche proprietà medicinali, con delicati fiori rosa che caratterizzano il paesaggio di Bettona


vini umbri 3Mainardo

Il “Mainardo” è un vino “blended” che si presenta di colore rosso intenso tendente al granato, dai profumi fruttati con note di vaniglia

Il suo nome deriva da “Magan” (Forte) e “Hard” (Coraggioso), ma soprattutto ha un chiaro riferimento storico su Mainardo Baglioni, valoroso condottiero a capo della città di Bettona nel secolo XIV


vini umbri 4Notabile

Vino frutto della vinificazione tra vitigni autoctoni e internazionali, dal colore rosso intenso tendente al granato, si presenta con profumi eleganti e complessi, con un gusto piacevolmente tannico

Il suo nome è dovuto ai 157 valorosi uomini che hanno coraggiosamente difeso la città di Bettona dall’assedio del 1352 e che per questo sono stati definiti come “Notabili”


vini umbri 5Molinaccio

Si tratta di un vino DOC derivante da uve Sangiovese dei Colli Martani, dal colore rosso intenso tendente al granato, con profumi che ricordano la marasca e la viola

Deve il proprio nome al “Molinaccio” una torre merlata del XII secolo, avamposto di controllo sulla piana di Passaggio a difesa dell’antico molino, edificato sull’ansa fluviale