Molinaccio – Sangiovese Colli Martani DOP

 4,80

Note tecniche e sensoriali

VINO TIPICO PRODOTTO NEL TERRITORIO DEI COLLI MARTANI DA UN’ACCURATA SELEZIONE DI UVE SANGIOVESE. DAL COLORE ROSSO INTENSO TENDENTE AL GRANATO, HA PROFUMI CARATTERISTICI CHE RICORDANO LA MARASCA E LA VIOLA E UN GUSTO EQUILIBRATO E CORPOSO. ABBINAMENTI CLASSICI DELLA TRADIZIONE: CARNI ROSSE E SELVAGGINA.

Origine del nome

Molinaccio è il nome della torre del XIII secolo, situata ai piedi del colle di Bettona.

Prende il suo nome dal molino che vi si trovava accanto, chiamato in passato anche molinaccio o “molinazzo”.

Eretta sull’ansa del fiume Chiascio che prima della bonifica dell’800 lambiva i piedi del colle, fu utilizzata come avamposto di controllo per l’avvistamento delle truppe, durante la guerra contro Perugia.

Situata tra Colle e Passaggio, località di Bettona, si è mantenuta in perfetto stato, tanto che ancora oggi si può ammirare in cima la sua merlatura.

E’ tra le costruzioni più importanti della zona e anche una delle più particolari, per la sua insolita posizione a fondovalle è testimonianza del glorioso passato bettonese.

Categorie: ,

Descrizione

Tipo di vino: Rosso
Uve: Sangiovese 100%
Terreno: Franco argilloso
Resa per ha: 80–100 q.li
Colore: Rosso intenso, tendente al granato con l’invecchiamento
Profumo: Vinoso caratteristico, dal bouquet elegante e intenso, che ricorda la marasca e la viola, leggera presenza di note che ricordano il legno
Sapore: Equilibrato, corposo e leggermente tannico
Servizio: 18 – 20 °C
Invecchiamento: In botti per almeno un anno
Bottiglie: 75 cl
Alcol: 12,5–13,5% vol