Abbinamenti cibo con nostri vini umbri

 

Bere un bicchiere di vino deve essere sempre vissuto come un piacere ed ognuno quindi sceglie quello che più si avvicina ai propri gusti.

Quello che spiegheremo, perciò, in questo articolo è solamente un suggerimento di abbinamento vino cibo che potrebbe permettere di migliorare la nostra degustazione. In particolar modo ci interessa esplorare l’abbinamento tra cibo e vini umbri

CIBO PICCANTE o SPEZIATO o dal SAPORE DECISO? Occorre un vino strutturato, dal tenore alcolico elevato con un residuo zuccherino rilevante

Tutti i cibi a base di spezie, in generale, hanno bisogno di un vino importante e ben strutturato, sia per contrastare la “forza aromatica” della spezia, sia per dare maggiore soddisfazione ai nostri sensi, i quali troveranno il loro punto più alto quando, nel ring del “palato” avverrà lo scontro diretto tra vino e spezia.

Tra i nostri vini, nel caso di cibo piccante, vi consigliamo senza ombra di dubbio il NOTABILE, molto adatto anche con selvaggina, salumi e formaggi dal gusto deciso. Il suo gusto ricco e piacevolmente tannico aiuterà il palato ad accettare in maniera gradevole il sapore “forte” del cibo

CIBO GRASSO? Occorrono vini acidi o tannici, come trebbiano o sangiovese

Tutti i cibi grassi hanno una parte unta o oleosa che deve essere “portata via” da un vino che possa “raspare” il cibo. Le fritture di pesce o di verdure ad esempio sono cibi decisamente grassi che possono trovare il loro migliore connubio con un nostro TREBBIANO Umbria IGP, mentre una carne di maiale può essere sposata con il nostro MOLINACCIO, un sangiovese DOP Colli Martani in purezza

PIATTI DI PESCE? Vini bianchi o rossi, ma delicati, leggeri, aromatici, acidi

Tutto il pesce, tranne la frittura, ha bisogno di un vino delicato che lo accompagni, quasi lo accarezzi, in modo da esaltare il profumo e il sapore del pesce fresco.

Tra i nostri vini, uno particolarmente adatto ai piatti di pesce è indubbiamente il GRECHETTO Umbria IGP, ma super consigliato anche il BANDITA, vero fuoriclasse tra i vini bianchi dell’Umbria.

Il consiglio principale rimane comunque quello di bere quello che più aggrada il vostro palato, ma se volete provare a verificare qualcosa di diverso, i suggerimenti qui sopra esposti potrebbero esservi utili

Don`t copy text!